Separatore di fluido flangiato, membrana affacciata

I separatori a membrana vengono impiegati per proteggere lo strumento di misura della pressione da fluidi aggressivi, adesivi, cristallizzanti, corrosivi ed altamente viscosi, pericolosi per l’ambiente e tossici. Una membrana creata con materiali adatti consente la separazione dal fluido da misurare.
Così anche i requisiti di misura più severi possono essere soddisfatti combinando strumenti di misura con separatori a membrana. Un fluido interno al sistema, selezionabile per adattarsi ad ogni particolare applicazione, trasmette idraulicamente la pressione allo strumento di misura. Gli attacchi flangiati ne consentono l’impiego in impianti chimici e petrolchimici, trattamento acque e cartiere.

– Separatore di fluido con attacco flangiato, membrana affacciata
– Pressione di esercizio: da 0/1 bar a 0/400 bar
– Temperatura di esercizio: -45/+150°C
– Membrana: saldata all’attacco al processo, in AISI316L, Hastelloy C276, Monel 400
– Attacco al processo flangiato: AISI316, AISI316L, Hastelloy C276
– Esecuzione full cover: superficie a contatto con il fluido di processo rivestita in Monel 400, Hastelloy C, Tantalio
– Dimensioni: DN25…80 e PN2,5…100 EN1092-1 tenuta a gradino tipo B, 1″…3” classe 150…1500 secondo ASME B16.5 tipo RF
– Finitura: EN tipo B1 (PN2,5…40): Ra 3,2…12,5 µm, EN tipo B2 (PN63…100): Ra 0,8…3,2 µm, ASME tipo RF: Ra 125…250 AARH